Il Parco, l’orto, il frutteto

L’orto:

Dopo aver fatto degli studi sulla tipologia e le caratteristiche del terreno, grazie all’aiuto di un agronomo esperto, abbiamo individuato gli ortaggi adatti alla coltivazione, rigorosamente biologica e rispettosa della stagionalità e del ciclo di vita delle piante stesse. Circa  1 ettaro del parco è destinata a questo tipo di coltura . Grazie alla nostra produzione, siamo in grado di offrire ai clienti prodotti freschi, genuini e a km 0.

Uliveto e frutteto:

Una parte del terreno, circa 5000 mq, è dedicata agli alberi da frutto: peri, meli, prugni, peschi, albicocchi, noccioli, cachi, fichi, mandorli, ciliegi e noci. Una porzione di terra altrettanto grande ospita piú di 150 alberi di ulivo.

Gli animali:

Ai confini del Parco abbiamo posizionato i recinti che ospitano gli animali da cortile e le voliere con gli uccelli.
Nei terreni confinanti i nostri ospiti possono ammirare numerosi capi di bestiame allo stato brado: pecore, mucche e cavalli.
Come per l’agricoltura, anche per quanto riguarda l’allevamento , è ispirato al rispetto della dignità e dei cicli naturali degli animali stessi.

Il Bosco:

Ad ovest, il terreno diventa boscoso, con acacia e querce.
Come progetto futuro, è prevista nella zona boschiva la realizzazione di bungalow e piazzole per tende da campeggio.